Vestiti da sposa corti: le ultime tendenze

In materia di abiti da sposa, dopo essere stati considerati per lungo tempo abiti di serie B, tornano prepotentemente sulla scena modaiola i vestiti da sposa corti.  Sono moltissime le maison che alla Barcelona Bridal Week dello scorso maggio hanno presentato la loro personale versione di vestiti da sposa corti. Questo tipo di abito, che soprattutto in alcune interpretazioni non disdegna scolli vertiginosi e trasparenze, è perfetto per un matrimonio civile, dove il classico vestito lungo con velo e strascico risulterebbe un po’ fuori luogo. I modelli, le stoffe e i tipi di dettagli sono così tanti da poter andare incontro alle richieste e alle esigenze più diverse.

Ecco alcune proposte per soddisfare le spose più tradizionaliste ma anche quelle più sopra le righe.

Ha il sapore degli anni ’50 questo abito di Rosa Clarà con gonna ampia e cintura che sottolinea la vita alta.

Elegantissimo nella sua semplicità quest’abito corto di Cristina Tamborero. La gonna, leggermente sopra il ginocchio, è il corpetto sono separati, e impreziositi, da un ricamo luccicante che circonda la vita.

Giocano sul vedo-non vedo i modelli proposti da Marco&Maria. Molto casto all’apparenza, con décolleté e spalle coperte, questo stupendo abito impreziosito da pizzi e applicazioni risulta piuttosto audace grazie agli inserti trasparenti.

Per le spose più giovani e romantiche è perfetto questo modello di Yolancris. Arricchito da fiori e volant, sembra la versione nuziale, e sexy, di una Fata della Primavera.

Dulcis in fundo, una chicca per le spose che vogliono lasciare gli invitati (e perché no, anche lo sposo) a bocca aperta. L’idea è dello stilista Jordi Dalmau e l’effetto sorpresa è questo: voi vi presentate alla cerimonia con un vestito lungo, magari dotato anche di strascico. Appena finita la cerimonia, uscite dal Comune e, tra lo stupore generale, ZAC! un pezzo di gonna vola via per rivelare un mini-abito perfetto per scatenarsi durante le danze post ricevimento.

più vestiti da sposa online da www.topwedding.it

I gioielli della sposa: come sceglierli e come abbinarli

Anelli, bracciali, collane, orecchini ecc. sono importanti quanto l’abito e il resto degli accessori e devono essere scelti con cura. I gioielli della sposa possono essere sobri e semplici oppure appariscenti e molto lavorati, l’importante è rispettare una regola base: devono essere correttamente abbinati al vestito e all’acconciatura.

Sull’argomento il galateo è piuttosto rigoroso, e detta alcune regole base. No alla parure di collana, bracciale e orecchini: al massimo due pezzi alla volta e solo se l’abito è molto semplice ed essenziale. Se l’abito è scollato e scegliete una pettinatura raccolta o avete i capelli corti, sì a orecchini pendenti oppure a semplici punti luce accompagnati da una collana di media lunghezza. Se poi il vestito è particolarmente decorato e lavorato, lasciate che sia lui il protagonista e dimenticatevi i gioielli nel cassetto.

orecchini pendenti

Gli orecchini sono sicuramente l’alleato migliore di ogni sposa: se scelti nel modo giusto aiuteranno a illuminarle il viso già radioso.

Ci sono poi degli accessori che non sono tradizionalmente considerati dei gioielli ma che possono diventarlo. Due esempi perfetti per la sposa sono i fermagli per capelli e le pochette. I primi sono ottimi per dare un tocco elegante e romantico a chi sceglie di non indossare il velo, mentre le seconde possono essere un valido aiuto per portare fazzolettini e rossetto.

Beauty portrait

 

pochette gioiello
Una tendenza molto in voga ultimamente è quella di indossare un braccialetto. Anche in questo caso valgono le stesse regole dette prima: deve abbinarsi bene all’abito e soprattutto non metterlo in ombra.

bracciale

No su tutti i fronti agli anelli: quel giorno le vostre mani saranno sotto gli occhi di tutti e la fede dovrà essere la regina incontrastata, per cui meglio lasciarla sola.

Se siete indecise e non trovate nulla che possa andare bene, potete sempre affidarvi a un classico intramontabile: le perle. La credenza popolare vuole che non si debbano mai regalare a una sposa (perché rappresenterebbero le lacrime), ma se non siete superstiziose con un girocollo di perle farete sicuramente un figurone!

perle

Credits:
mabry.it
hairadvisor.com
donna.nanopress.it
ibijouxsposadisognidiperle.blogspot.com
weddingcootique.ch
easyweddings.com.au