La rivincita dello sposo

Cosa si ricorda di un matrimonio? La cerimonia, la pappatoia, la location del ricevimento e l’abito della sposa. Lo sposo – lungi dall’essere protagonista della sua giornata – è considerato alla stregua di condizione necessaria all’evento: il matrimonio, per definizione, si celebra in due, ma allo sposo è richiesto giusto di esserci. Negli ultimi anni però anche l’altra metà dell’altare ha vissuto una presa di coscienza del proprio ruolo, sfogando la sua personalità negli outfit, dove compie un deciso scarto dal galateo nuziale che non è passato inosservato agli stilisti. Senza ritoccare tendenze consolidate quali i look hipster, principesco e dandy, le proposte 2015 per lo sposo consapevole rimescolano classico e moderno in una boccata di aria fresca.

Cravatta addio! Lo sposo Canali compie un doppio atto di ribellione sia contro la tradizione sia contro i simboli storici del maschio: a cadere è la sempiterna cravatta, sostituita da una morbida sciarpa bianca appena accennata sotto la giacca. Via anche camicia e calzini al ginocchio, per uno sposo casual chic e leggero.

canali


Bang, crash, gulp.
No, niente abiti farciti di onomatopee: Dolce & Gabbana mette piccoli pois neri su un vestito classico grigio. Il risultato proietta lo sposo fuori da un capolavoro della pop-art di Roy Lichtenstein. Spregiudicato e decadente.

D&G


Technicolor.
Quando la palette cromatica esplode, l’uomo va all’altare colorato. Abiti classici ma tinta unita viola, azzurro, tabacco, blu intenso. I caratteri estrosi possono anche mandare il nero in vacanza.

Tech


Prossima frontiera: Parigi, fine ‘700.
Chi volesse surclassare la sposa in visibilità – guai a lui! – sfogli il catalogo Pignatelli 2016. Il suo sposo veste giacche marsala senza bottoni né colletto, panciotto damascato, papillon avorio, pantaloni bianchi e scarpe in tinta senza lacci. Sofia Coppola non sei nessuno!

Francia


Ma dove vai se il cilindro non ce l’hai?
Anche i copricapo hanno subito l’attacco iconoclasta toccato al resto dell’outfit. Il cilindro cede il passo a bombette, coppole e berretti da golf. La parola d’ordine è personalità: se se ne ha, meglio spenderla. Salvo poi sentirsi accusare dalla sposa di averle rubato la scena nel “suo” giorno più bello.

cappello

 

Credits:
geldingmenswear.co.uk
theimprint.theimpression.com
weddingmission.it
rendezvousdelamode.com
santalessandro.org

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*